Rapinò un benzinaio: preso grazie alle telecamere - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Rapinò un benzinaio: preso grazie alle telecamere

eur_rapina_a_distributore_1_A dicembre rapinò un benzinaio sulla Laurentina: identificato e arrestato. I carabinieri della Stazione Roma San Paolo, a conclusione di un’attività d’indagine, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Roma nei confronti di un  romano di 54 anni, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di rapina, e richiesta dalla procura.

Le indagini sono partite dalla rapina messa a segno, lo scorso dicembre, in un distributore di carburante di via Laurentina: l’analisi dei dati acquisti nell’immediatezza dei fatti, riscontrati dai filmati estrapolati dal sistema di videosorveglianza del distributore, hanno consentito, in breve tempo, di individuare il rapinatore. Secondo quanto accertato, il rapinatore era entrato nella stazione di servizio chiedendo a un impiegato la somma di 10 euro per poter fare rifornimento alla propria auto. Al secco no del benzinaio, il 54enne, sotto la minaccia di un coltello, aveva costretto la vittima a consegnargli il portafogli contenente 375 euro e si era poi allontanato a bordo di un’auto condotta da un complice. Il rapinatore è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login