Piotta, Bandazz e Audio2 per presentare l’estate che tarda ad arrivare - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Piotta, Bandazz e Audio2 per presentare l’estate che tarda ad arrivare

piotta2019“Interno 7” è il luogo musicale che questa estate ci invita a visitare con il suo Tour, Piotta all’anagrafe Tommaso Zanelli. Il nuovo spettacolo del rap di Talenti, è rinnovato nel sound e nella scaletta, brani scelti tra le ultime hit, i grandi classici e brani rap cult dagli esordi. Con pianoforte e chitarre acustiche, unite a quegli elementi musicali urban , il rap dal dialetto romanesco, canta profonde riflessioni personali condivise con noi di On the Stage e raccontate nella canzone “Ma La Vita”, presenta un ricordo di Primo Brown dei Cor Veleno con “Un estate ed è finito” e “Di Noi”, e suona l’intero ultimo album dal titolo “Interno 7”. Nelle date del tour, Tomasso Piotta suonerà anche il meglio di vent’anni di successi tra rap, rock e cantautorato. Come lui ha raccontato ai microfoni di On the Stage “questo tour sarà uno spettacolo interamente suonato, una colonna sonora trans generazionale che parte dai supporter della prima ora fino ai millennial”.

Con lui sul palco la band composta da Claudio Cicchetti (batterie), Francesco Fioravanti

(chitarre), Benjiamin Ventura (basso synth, tastiere) e Stefano Marvel Mex Tasciotti (cori, rap).

bandazz“Legata a un granello di sabbia” di Nico Fidenco in versione Bossa Nova è la proposta omaggio del collettivo BandazZ, per l’estate 2019, un’estate amarcord che strizza l’occhio agli d’oro della musica italiana. Il collettivo Bandazz torna dopo la pubblicazione del primo album di cover, “Bossa in a jazzy dress”. La loro esecuzione è piaciuta molto anche a Fidenco, che l’ha definita dolcissima e di ottimo gusto. Il singolo, presentato sul nostro palcoscenico radiofonico è in coproduzione con l’etichetta brasiliana Savalla Records e distribuito da OneRPM, ed è accompagnato da un videoclip realizzato dal regista Andrés Arce Maldonado. “La scelta del brano non è casuale – afferma Max Lantieri, fondatore del progetto BandazZ – perché testo e musica originali si adattano bene a un arrangiamento in Bossa Nova; l’idea maturata insieme al produttore Carlos Savalla è stata quella di provare a caratterizzarlo, raddoppiando il tempo dell’inciso e inserendo una voce femminile nella seconda parte, il nostro omaggio intende riproporre all’attenzione del pubblico, canzoni e autori che dimorano nella memoria collettiva e che meritano di essere conosciuti e magari cantati anche dalle nuove generazioni”. A fine 2019 un’altra sorpresa dai Bandazz, infatti il collettivo di raffinato pubblicherà il primo album autoriale autoriale dal titolo “Sonhos: il viaggio, il sogno e la poesia” e noi saremo pronti ad ospitarli nuovamente sul nostro palcoscenico radiofonico…

audio2Gianni Donzelli e Enzo Leomporro hanno firmato il brano con il maestro Luigi Pignalosa, e cantano insieme ad Ivana Spagna, una canzone sensuale e raffinata, che prende in esame e racconta il sentimento di amicizia fra i due sessi, viaggiando con un sound internazionale senza tralasciare le caratteristiche della melodia italiana. L’amicizia è complicità, è poter consegnare all’altro confidenze e fragilità: Ivana Spagna diviene qui fedele alleata e centro emotivo del dialogo artistico con gli Audio 2 e le voci si arricchiscono di sfumature inedite. La stessa empatia si rintraccia nelle sequenze del videoclip per la regia di Michele Vitiello, con la consulenza di Niccolò Carosi, la fotografia di Enrico Petrelli e il montaggio curato da Damiano Punzi.

 

 

ASCOLTA LA PUNTATA DI ON THE STAGE

 


email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login