ATAC/ Raggiunto accordo Comune-sindacati, taglio del 15% al monte stipendi - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

ATAC/ Raggiunto accordo Comune-sindacati, taglio del 15% al monte stipendi

Atac rimarrà pubblica fino al 2019 (quando scatterà il bando europeo per le aziende di trasporto pubblico), la richiesta a Governo e Regione di adeguate risorse per sostenere i contratti di servizio entro il 31 dicembre 2013

atacC’è l’accordo fra il Comune e i sindacati confederali (Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl-Tpl) sulla difficile situazione Atac. Fra i punti principali dell’intesa, raggiunta al termine della riunione fra il Sindaco Marino, l’assessore alla Mobilità Guido Improta e le parti sociali nella Sala del Carroccio, il taglio dal 2014 del 15% del costo per gli stipendi dei dirigenti aziendali, la revisione dell’attuale sistema di appalti e la razionalizzazione dei costi esterni per la fornitura dei servizi. Inoltre, la garanzia che Atac rimarrà pubblica fino al 2019 (quando scatterà il bando europeo per le aziende di trasporto pubblico), la richiesta a Governo e Regione di adeguate risorse per sostenere i contratti di servizio e infine il blocco della spending review per consentire il pagamento della seconda tranche dell’una tantum di 350 euro ai lavoratori entro il 31 dicembre 2013. Soddisfatto l’assessore Improta: «Insieme si lavorerà a un processo di organizzazione del servizio, il sindacato non si è sottratto a questo impegno. Le proteste degli autorganizzati? Il problema non è la prova muscolare, il sindacato fa questo lavoro da prima che ci insediassimo. Molta comprensione per i lavoratori che si sono fatti promotori di un disagio non più tollerabile, ma gli accordi sindacali c’erano già nel 2011 e non sono stati rispettati dalla precedente gestione aziendale». I sindacati dal canto loro affermano con una nota unitaria: «Abbiamo preteso che il Comune di Roma s’impegnasse a tutti i livelli istituzionali a garantire le risorse economiche a copertura delle tematiche trattate». Prossimo appuntamento Comune-sindacati il 6 dicembre per verificare lo stato di avanzamento delle tematiche trattate.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login