Scoperto un covo di scassinatori | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Migliaia di chiavi per porte e casseforti, scoperto un covo di scassinatori

carabinieri-pratiI carabinieri della Compagnia Roma San Pietro e gli agenti del commissariato Borgo hanno individuato, in un appartamento della zona del Mandrione, il covo di una banda di scassinatori. All’abitazione, di proprietà di un romano di 58 anni, denunciato per possesso di arnesi atti allo scasso, carabinieri e agenti sono arrivati grazie a un’attività d’indagine congiunta scattata a seguito di alcuni furti in appartamento e in esercizi commerciali. Nell’abitazione, le forze dell’ordine hanno sequestrato migliaia di chiavi di ogni tipo, per porte blindate, casseforti, saracinesche, centinaia di nottolini di varie misure, forme e dimensioni, astucci contenenti centinaia di spadini, cacciaviti, piedi di porco, guanti da lavoro, calibri di precisione, lime, boccole in acciaio atte alla forzatura dei cilindri e bombole di gas con cannelli per fiamma ossidrica. Inoltre, carabinieri e agenti hanno trovato anche parti di serrature di vario genere e lucchetti sezionati, con i relativi meccanismi in vista, utili allo studio del funzionamento degli ingranaggi interni. Sono stati sequestrati anche alcuni panetti di Das utilizzati per eseguire i calchi delle chiavi.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login