Bilancio, Pd: "L'allegato sugli immobili non verrà stralciato" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Bilancio, Pd: “L’allegato sugli immobili non verrà stralciato”

L’allegato C dell’assestamento di bilancio 2015, con all’interno la lista di oltre 2mila immobili comunali da dare in concessione o affitto, non sarà stralciato dal provvedimento. È quanto stabilito, dopo le verifiche degli uffici richieste dal vicesindaco e neo assessore al Bilancio Marco Causi, in un emendamento di commissione in cui si sottolinea il valore «meramente ricognitivo» dell’elenco, rimandando ogni decisione amministrativa a successivi passaggi in Aula. «Abbiamo preparato un emendamento di commissione sull’ allegato C a firma dei capigruppo di maggioranza in cui si specifica che l’elenco ha valore meramente ricognitivo, e ogni atto amministrativo dovrà essere coerente con la delibera delle linee guida della Giunta» spiega la presidente della commissione capitolina Bilancio Giulia Tempesta. «Abbiamo visto che è solo un elenco ricognitivo – precisa il capogruppo del Pd Fabrizio Panecaldo -, probabilmente anche parziale, e tutto ciò che non è conforme al regolamento sulle concessioni dovrà comunque passare in Aula. L’emendamento mette comunque in trasparenza l’elenco, perchè per come era stato messo dalla Giunta non eravamo nelle condizioni di votarlo e avremmo chiesto lo stralcio». «Presenteremo anche un odg a cui daremo un’importanza politica assoluta e con cui impegniamo la Giunta a fare il nuovo regolamento nel tempo più breve possibile» aggiunge Panecaldo.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login