Roma, infortuni e amnesie: Garcia cerca il rimedio in vista del derby con la Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Roma, infortuni e amnesie: Garcia cerca il rimedio in vista del derby con la Lazio

– Evitare cali di tensione nella partita con il più alto coefficiente nervoso. È questo il leitmotiv a Trigoria in vista del derby con la Lazio, soprattutto alla luce di quanto fatto vedere ancora una volta dalla squadra in Champions League. Il cortocircuito mentale evidenziato dalla Roma in avvio di ripresa col Bayer, infatti, non è altro che un remake di quanto già visto in avvio di gara sul campo del Bate Borisov, o nei minuti finali della sfida di Leverkusen. Rudi Garcia è al lavoro per cercare una ‘curà con cui rendere costante il livello di concentrazione, anche se per Sabatini il blackout potrebbe far parte del Dna giallorosso, una sorta di difetto di fabbrica. «Vorremmo stare un pò più tranquilli, ma non sarà mai una nostra caratteristica – l’idea del ds -. dobbiamo essere in grado di sopportare pregi e difetti di questa squadra». A cui, più che un allenatore, servirebbe «un ingegnere elettronico perchè a noi saltano le sinapsi». E non solo. A saltare sono anche i muscoli dei giocatori. In un sol colpo sono finiti in infermeria Maicon, Florenzi e De Rossi. Quest’ultimo da quasi un mese fa la spola tra campo e lettino del fisioterapista a causa di continue ricadute legate a un affaticamento all’adduttore della coscia sinistra. Domani il mediano sarà sottoposto ad accertamenti strumentali, ma le chance di vederlo domenica con la fascia da capitano al braccio sono legate più che altro alla sua voglia di non saltare l’appuntamento con la stracittadina. Pari a zero invece le possibilità di recupero di Maicon, infortunatosi al flessore della coscia sinistra e costretto allo stop fino a dopo la sosta. Il ko del brasiliano in qualche modo era stato però ‘previstò dallo stesso Garcia che, parlando del terzino, aveva sottolineato i rischi connessi nel fargli giocare tante partite ravvicinate. Situazione meno grave, in attesa del responso degli esami, appare infine quella di Florenzi, costretto ad abbandonare il campo col Bayer per un problema al polpaccio destro. Se almeno il jolly giallorosso dovesse alla fine recuperare in tempo per il derby, Garcia avrebbe qualche scelta in più di formazione. Viceversa, l’undici da opporre alla Lazio sarebbe praticamente obbligato. Senza De Rossi e Florenzi, e con Pjanic squalificato, a centrocampo agirebbero l’inesauribile Nainggolan (già a quota 1664’ minuti tra Roma e nazionale), il rientrante Keita (assente dalla partita contro il Carpi del 26 settembre scorso per una lesione muscolare) e l’incognita Vainqueur (difficilmente Garcia giocherà dall’inizio la carta Ucan). Qualche dubbio anche in attacco, con Iago Falque (che si allena ancora con una vistosa fasciatura al ginocchio sinistro) pronto a far rifiatare uno tra Gervinho e Salah.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login