Sos buche, ancora uno stop per la gara di manutenzione delle strade | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Sos buche, ancora uno stop per la gara di manutenzione delle strade

– È Sos buche a Roma. E questo perchè dal 1 ottobre sono scaduti gli appalti per la manutenzione delle strade e la procedura di affidamento è ancora in itinere. L’alert nei giorni scorsi era stato dato dagli uffici comunali ovvero dal Dipartimento Manutenzione urbana. «Le procedure di affidamento dei nuovi appalti sono ancora in itinere e non si potrà procedere alla consegna dei lavori entro il 1 ottobre 2015 -avvisavano i municipi e gli uffici comunali- non sarà possibile continuare a garantire la continuità del servizio di sorveglianza, di pronto intervento e di manutenzione delle opere stradali in carico al Dipartimento». Nella missiva poi si sottolineava che «la società Assicurazioni di Roma Spa a far data dalla mezzanotte del 1 ottobre e sino alla consegna dei lavori dei nuovi appalti dovrà garantire la copertura assicurativa per i sinistri che dovessero verificarsi». Il blocco di fatto del servizio di manutenzione potrebbe aggravare la già disastrata situazione delle strade romane. «Con la scadenza dell’ appalto manutenzione strade gli Agenti della Polizia Locale di Roma si dichiarano impotenti a risolvere le segnalazioni di voragini e la pioggia potrebbe aggravare il tutto», sostiene il sindacato della Polizia locale Ospol-Csa. Nella comunicazione urgente ai municipi il Dipartimento allega i verbali degli otto lotti non ancora aggiudicati: per ognuno di loro è prevista una gara al massimo ribasso con importo sotto il milione di euro.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login