Trofeo Lazio - Città di Roma: il derby in famiglia. La storia di Sandor e Mercedesz Kantor - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Trofeo Lazio – Città di Roma: il derby in famiglia. La storia di Sandor e Mercedesz Kantor

KANTOR FOTO 1 - CopiaLa finale del Trofeo Lazio – Città di Roma di Serie B femminile è stato un vero derby in casa KantorSandor allena il Volleyrò Casal de’ Pazzi, sua figlia Mercedesz gioca invece per il Volleygroup Roma. Si sono sfidati in campo nell’atto conclusivo del torneo organizzato da Fipav Roma (con la collaborazione di Fipav Lazio e con il sostegno della Regione Lazio), e il verdetto del campo ha premiato papà Sandor per 3-0. «Io non vedevo l’ora di giocare contro di lui – ammette Mercedesz a fine partita – speravo di trovarlo in finale da quando sono usciti i gironi. In campionato spesso ci siamo affrontati, ma qui c’era in palio una coppa e la voglia di far bene era ancora più alta». Ma che ne pensa l’allenatore del Volleyrò della prestazione di sua figlia? «Lei è stata forte come sempre». Un giudizio che fa arrossire subito la ragazza. Negli occhi e nel sorriso della schiacciatrice c’è tutta l’emozione per un complimento che quando arriva da un papà-allenatore forse vale anche doppio. Sandor stringe Mercedesz in un tenero abbraccio, ma ricorda – da grande professionista – che fino a quando la palla è in volo e l’arbitro non fischia la fine il suo lavoro gli impone di pensare esclusivamente al campo e al bene della sua squadra: «Quando giochiamo contro è un avversaria – ammette – certo, è più speciale delle altre (ride ndr), ma poi entrambi non vediamo l’ora che finisce così possiamo salutarci e abbracciarci».

Nonostante il risultato netto il Volleygroup non ha affatto sfigurato. Mercedesz Kantor ne ha parlato: «Le nostre avversarie sono state brave a sfruttare i troppi errori che abbiamo fatto, ma abbiamo obiettivi importanti e nel corso della stagione vogliamo stare in alto. Questa sconfitta ci aiuterà nel percorso di crescita». Secondo mister Kantor anche il Volleyrò può fare meglio: «Abbiamo regalato a mia figlia qualche punto di troppo. Questo non deve succedere perché incontriamo ogni settimana giocatrici forti come lei e la stagione ci metterà davanti tante prove da superare. La mia squadra è stata brava a non perdere la concentrazione e questo alla fine ci ha fatto vincere». Entrambi sono d’accordo sull’importanza del Trofeo Lazio – Città di Roma, manifestazione che ha permesso alle Serie B del territorio di confrontarsi alle porte del campionato e di coinvolgere anche le rispettive squadre Under 16: «Bellissimo torneo– hanno concluso in coro – tutte partite vere, toste e belle da giocare. Abbiamo bisogno di queste competizioni, con il pubblico che ti sostiene e avversari di grande valore».

email


Leggi anche…