TAXI A DUE PIAZZE…DIREZIONE VIA DEL DIVERTIMENTO - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

TAXI A DUE PIAZZE…DIREZIONE VIA DEL DIVERTIMENTO

LOCANDINA TAXI A DUE PIAZZEE’ sempre un piacere assistere ad uno spettacolo teatrale che ti porta a “staccare” dalla routine quotidiana; se poi in scena ci sono anche persone amiche e professionali il piacere è ancor più grande.

Al Teatro 7 è in scena fino al 25 marzo, una spassosissima commedia intitolata “Taxi a due piazze” di Ray Cooney, i cui attori ed attrici sono Matteo Vacca (che cura anche la regia), Marco Morandi, Alessandro Tirocchi, Morgana Giovannetti, Maurizio di Carmine, Ludovica Di Donato e Gabriele Carbotti.

Protagonista della storia è un giovane tassista dal tipico nome italiano, Mario Rossi (Matteo Vacca) che conduce una vita assolutamente serena ed apparentemente normale: sì apparentemente, perché in verità il “tranquillo” signor Rossi è bigamo! Le sue due amate mogli Carla (Morgana Giovannetti) e Barbara (Ludovica Di Donato) non sono a conoscenza di questa condizione del marito che, attraverso un incastro perfetto di turni di lavoro ed impegni di vario genere, è riuscito a pianificare orari e luoghi per vedersi con una e con l’altra moglie, senza destare sospetti di sorta. Un brutto incidente avvenuto per salvare un’anziana signora, porta il buon Mario Rossi in ospedale e lì, ancora stordito, fornisce i due indirizzi di casa, attivando la denuncia che verrà presa in consegna da due commissariati diversi con, ovviamente, due agenti diversi interpretati da Marco Morandi e Maurizio di Carmine. Da qui l’inizio di una disavventura che, con l’aiuto maldestro dell’amico e vicino di casa Walter Fattore (Alessandro Tirocchi), porterà ad un castello di bugie per non far sapere la verità alle due signore. Una serie di equivoci e coincidenze che coinvolgeranno anche un altro vicino di casa, Bobby (Gabriele Carbotti) pur di salvare entrambi i matrimoni.

Una commedia in cui la risata è garantita e dove ogni personaggio è magistralmente interpretato. Far ridere, si sa, è forse il risultato più difficile per un attore o un’attrice ma sicuramente la squadra di “Taxi a due piazze” ha centrato in pieno l’obiettivo. Ogni attore ed attrice riesce perfettamente a calarsi nella parte e a dare al proprio personaggio quel giusto spessore che lo rende amabile al pubblico.

Vogliamo ricordare anche coloro che lavorano dietro le quinte per la realizzazione dello spettacolo: Francesca Milani (aiuto regia), Gianmarco Cacciani (fonica e luci), Lorenzo De Francesco (foto), Claudio Petrucci e Daniele Iraci (scenografie), Marco Animobono (grafica) e Maria Teresa Petruzzi (traduzione e adattamento).

Particolarità dello spettacolo è un personaggio che cambia tutte le sere e che può essere qualsiasi persona desiderosa di fare questa piccola esperienza. Basta prenotarsi. Non è il caso di aggiungere altro perché la curiosità del lettore deve essere l’elemento dominante.

Appuntamento dunque al Teatro 7 in via Benevento fino al 25 marzo!

 

Stefano Boeris

email